Finanziamenti alle imprese.

Intercettiamo il futuro e ve lo rendiamo disponibile.

 

E.R Financing è la Business Unit dedicata alla ricerca delle migliori opportunità di finanziamento e alla loro messa a disposizione delle Imprese.

ER FINANCING LOGO

Guidata dalla dott.ssa Roberta Brazzoli, E.R Financing opera per il raggiungimento degli obiettivi attraverso le seguenti fasi:

  •  Indagine preliminare volta ad identificare i fabbisogni, le opportunità e gli elementi qualificanti dell’Azienda cliente, al fine di individuare le migliori opportunità di finanziamento agevolato in relazione ai progetti ed ai programmi di investimento e di sviluppo della stessa.
  • Analisi e verifica delle migliori opportunità di finanziamento a cui l’azienda può accedere.
  • Valorizzazione degli elementi che qualificano il progetto individuato in relazione agli obiettivi del finanziamento.
  • Impostazione della domanda di finanziamento, predisposizione degli allegati, assistenza nell’identificazione delle voci di spesa ammissibili alle agevolazioni ed inoltro della domanda/progetto.
  • Assistenza nel corso dell’istruttoria e di tutta la gestione in itinere del progetto.
  • Predisposizione della rendicontazione delle spese a chiusura del Progetto.

Per creare nuovo valore in Azienda, contattate la dott.ssa Roberta Brazzoli


Bandi aperti.


Internazionalizzazione  – scadenza:30 settembre 2016

Imprese di micro, piccola e media dimensione non esportatrici o esportatrici non abituali, aventi sede o unità operativa in Regione Emilia-Romagna, minimo 700.000 euro di fatturato, anche in reti.

Finanzia un percorso strutturato, nell’arco di massimo due annualità, costruito a partire da un piano export, su un massimo di due paesi esteri scelti dall’impresa.

Sono ammissibili spese di consulenza, del Temporary Manager, per  fiere all’estero, per visite dei partner in Italia, sito in lingua, attività promozionali e spese generali.

Contributo a fondo perduto fino ad un max del 50% con contributo max di 100.000 euro.


Start-up innovative – scadenza: 30 settembre 2016

  1.  imprese basate sullo sviluppo produttivo di risultati di ricerca o di soluzioni tecnologiche derivanti da una o più tecnologie abilitanti , anche congiuntamente ad altre tecnologie;
  2. imprese basate sullo sviluppo o sull’utilizzo avanzato delle tecnologie digitali per applicazioni imprenditoriali prioritariamente nelle industrie culturali e creative, nell’innovazione sociale, nel wellness e nei servizi ad alta intensità di conoscenza

Progetti per la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa e alla messa sul mercato dei prodotti/servizi oppure progetti per la realizzazione di investimenti per l’espansione di start up già avviate.

Contributo in conto capitale sul 60% della spesa ritenuta ammissibile.


INAIL BANDO ISI 2015: 276 milioni di euro alle imprese che investono in sicurezza

    L’Inail mette a disposizione 276.269.986 euro in finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

I finanziamenti vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

I soggetti interessati potranno inserire le domande di partecipazione dal 1° marzo 2016 e fino alle ore 18:00 del 5 maggio 2016.


Possiamo aiutare la tua Azienda. Contattaci.

 

Attached Files: